giovedì 26 maggio 2011

Palio di Noale 2011


Birra Tempesta per contrada del Gatto!

Il palio è alle porte e la birra è in fermento!
L'11 e il 12 ed il 18 e 19 Giugno, nella rievocazione più medioevaleggiante di sempre, nelle mani dei "monaci birrai" della contrada del Gato, Birra Tempesta consegna una birra esclusiva!
Bionda, leggera, avvolgente, profumata! Tempesta del Gato!!
Solo per i giorni del Palio una birra celebrativa che onora lo spirito della nostra contrada!
Per qualsiasi curiosità sul Palio:

Enjoy!

Birra Tempesta ad Asolo!

Birra Tempesta c'è!

A "sapori Veneti in Villa", manifestazione enogastronomica, che si terra Domenica 12 Giugno in Villa Razzolini Loredan, ad Asolo, saremo presenti con una nuova versione della "Secca" alla quale abbiamo messo il turbo e gli scarichi aperti!! Ovviamente la bimba sarà in pompa, spinata in puro stile inglese "Feston bueo", a Londra lo chiamano cosi!

Dalle 10.00 alle 20.00! Vi aspettiamo!
In bici, in moto, a piedi o in macchina, ma portatevi dietro la sete perchè quella Vi servirà alla grande!!!! 

Chi siamo?

Claudio Pigozzo e Ceola Pierluigi, da sempre appassionti di gastronomia, cibo, vino e birra, nell'ultimo anno ci siamo avvicinati al mondo della birra, Real Ale nello specifico.
Dopo aver assaggiato un pò di produttori di Ale classiche, ci siamo avvicinati a produttori più estremi, come Brew Dog, fino ad arrivare all'America e alle sue birre.
La passione per questo prodotto ci ha spinto a provare l'esperienza della birrificazione: grazie all'aiuto di un mastro birraio che sa il fatto suo, ci siamo buttati nell'avvventura.
Il 2 Novembre 2010 nasce la nostra prima birra Tempesta di Natale, un'alta fermentazione appunto di natale.
L'esperimento ha portato subito buoni riscontri da parte di amici, clienti ed addetti ai lavori, cosa che ci sta dando il coraggio di continuare e sperimentare nuove birre!

Ad oggi Siamo a tre birre: La Rocca, rivisitazione della prima ricetta; Secca, una golden ale leggera d'alcool ma con un corpo intenso; VltrA, una bitter superluppolata.

Le soddisfazione che ci stanno dando i nostri prodotti sono innumerevoli e ci spingono a continuare questa grande avventura!

La storia

La Cittadina di "Novalis" - terra di nuovo utilizzo - sorge all'indomani dell'anno 1000 e diviene ben presto importante centro militare trevigiano posto a presidio e a controllo politico di una ampia zona a confine con il padovano.
In realtà le sue origini sono certamente più antiche, non a caso la sua campagna è ricca di testimonianze archeologiche dell'età del ferro e la stessa conserva la suddivisione agraria tipica dell'età romana.
L'importanza storica e politica della cittadina in epoca medioevale è legata indissolubilmente alla famiglia dei Tempesta, che a partire dal XII secolo fece di Noale il centro di una signoria rurale. I Tempesta con il titolo di "Avogari" curavano gli interessi secolari del Vescovo di Treviso e, nel bene e nel male, Noale segue le sorti degli stessi, cadendo nelle mani di Ezzelino da Romano nell'anno 1245, per tornare ai suoi antichi proprietari nell'anno 1260.
Noale rimane trevigiana sino al 1339, quando, a conclusione del conflitto veneto-scaligero passa con tutto il trevigiano allo stato veneziano.
Nel 1360 la Repubblica di San Marco istituisce a Noale una capitaneria, ma è dopo la breve occupazione dei Carraresi di Padova ( 1381 - 1388 ) e l'estinzione del ramo diretto della famiglia Tempesta, che ancora deteneva diritti feudali sulla cittadina, che la Serenissima dà a Noale la forma definitiva di Podesteria, questo sino all'anno 1797.
Dopo le guerre napoleoniche Noale diviene "Comune", sopportando non poche angherie da parte delle truppe napoleoniche. Con la cessione dei territori della Repubblica Veneta all'Austria viene promossa a centro amministrativo del distretto, ma durante le guerre di indipendenza subisce un declassamento amministrativo per aver dato i natali a Pier Fortunato Calvi, a capo nel 1848 dei "Cacciatori delle Alpi" attivi in Cadore.
Unita al Regno d'Italia nel 1866, appartiene e lega il suo destino successivamente alla province di Vicenza, Padova ed infine Venezia.

Dalla passione per la birra, soprattutto lo stile Ale inglese, nasce questo piccolo progetto da Claudio e Pier: dopo aver assaggiato un bel po di birre, ed essersi innamorati di qualcuna, il sogno era di poter realizzare la NOSTRA birra, qualcosa che rispecchiasse i nostri gusti appieno! E cosi nasce l'idea di Birra Tempesta, in onore della città che ci ospita: Noale, e della famiglia che costruì la rocca che sorge al centro della città, i Tempesta appunto.
Siamo partiti con il progetto: due cotte da 500 bottiglie, una Ale(birra ad alta fermentazione) in stile natalizio, visto il periodo, arricchita da uno straordinario miele di tiglio,prodotto da un'azienda limitrofa al paese, che ci ha portato ad ottenere la nostra primogenita: Tempesta di Natale!